AnnunciAziende

AnnunciAziende

Info e annunci dal e sul mondo business

From the blog

business online

Come nasce un business online, il caso Zoppelletto

Da tempo ormai si sente dire che il business online è la nuova frontiera dei mercati. Cosa c’è di vero in tutto questo? Molto, se non tutto. Molte aziende che hanno portato il loro business anche online hanno potuto constatare un implementazione del proprio fatturato. Non si tratta certo di un calcolo matematico, non è detto che sia sufficiente aprire un e-commerce per avere un buon fatturato, ma chi trova la sua strada e il giusto modo di promuoversi, sicuramente ha molte più possibilità di entrare a far parte di un mercato competitivo.

Dal negozio al web, l’azienda Zoppelletto

Molte aziende nate un cinquantennio fa possono fare fatica, talvolta, a comprendere quanto i tempi siano cambiati e di cosa comporti fare business in un’era prettamente digitale. Ci sono poi aziende che invece si adeguano ai tempi che cambiano e invece di fossilizzarsi in vecchie idee di marketing ormai obsolete, si affidano alle nuove leggi del mercato. Questo è il caso dell’azienda Zoppelletto. Nata negli anni ’60 grazie alla volontà dei due fratelli omonimi, i passi compiuti fino a oggi sono molto interessanti.

Infatti, se fino a qualche anno fa la promozione del brand avveniva solo attraverso i canali tradizionali, oggi l’azienda ha all’attivo anche una buona presenza sul web, con un sito aziendale dove si racconta e mette in mostra i suoi ottimi prodotti. In questo caso non stiamo parlando di un e-commerce, non al momento per lo meno, dato il particolare business dell’azienda (produce elementi per il settore termoidraulico, come i manicotti, e finiture per sedie come tappi e rotelle).

Un settore altamente competitivo

business e-commerceIl settore in cui si muove il business dell’azienda Zoppelletto è un settore altamente competitivo, soprattutto se ci si sposta da un mercato nazionale a uno internazionale dove i competitors hanno già da tempo sposato nuove azioni di marketing, anche digitale, che nel nostro Paese, invece, stanno iniziando a prendere piede in questi ultimi anni.

Avere un business online oggi significa aprirsi ad altri mercati andando a conquistare nuovi bacini d’utenza. Il web in questo caso è uno strumento molto potente perché consente di raggiungere un numero infinito di utenti, utenti che, se attratti in un buon funnel di vendita, possono diventare nel giro di un tempo ragionevole, clienti.

Cosa occorre per cominciare

La prima cosa che serve è un sito aziendale, dopo di che si deve puntare su una campagna di web marketing, senza trascurare l’importanza della reputazione del brand. Occorre qualche tempo per metter in piedi un business online, ma i risultati, se le campagne vengono condotte nel modo corretto, non tardano ad arrivare.