AnnunciAziende

AnnunciAziende

Info e annunci dal e sul mondo business

From the blog

Personal trainer

Corso personal trainer a Torino: programma e opportunità

In Italia esistono tante offerte formative per diventare personal trainer: il livello qualitativo è molto disomogeneo proprio perché nel nostro Paese manca una normativa organica che regoli il settore. Al tempo stesso non sono indicati in maniera chiara e univoca quali siano i requisiti per l’esercizio professionale di questa attività.

Sono tante le scuole e le aziende che propongono corsi per diventare personal trainer, tuttavia i programmi, la durata dei corsi e la serietà della formazione coprono un range molto ampio. Alcuni enti effettuano corsi molto brevi (alcuni durano solo un paio di giorni) e di conseguenza rilasciano semplicemente un attestato.

Ciò vale anche per i corsi online. Molto diversi sono invece i percorsi formativi che permettono di ottenere la certificazione di personal trainer. Si tratta di scuole affidabili, serie e competenti, in grado di fornire veramente una preparazione approfondita sui vari argomenti. Inoltre possono essere affiliate e collaborare con l’ASC.

Per diventare personal trainer bisogna evitare i corsi di breve durata oppure che si propongono come facili e veloci scorciatoie rispetto al percorso maggiormente strutturato. Infatti le conoscenze minime che sono necessarie per poter svolgere la professione in maniera efficace e altamente prestazionale si ottengono solo attraverso una formazione adeguata e di buon livello.

Innanzitutto è fondamentale che alla fine del corso venga rilasciato il patentino tecnico oppure la certificazione di personal trainer. Si tratta di un riconoscimento professionale, che permette di poter spendere in maniera proficua le proprie competenze nel mercato del lavoro. Al tempo stesso questa certificazione deve essere necessariamente rilasciata da un ente di promozione sportiva che sia stato riconosciuto dal CONI.

I corsi possono prevedere dei requisiti di accesso oppure richiedere la frequentazione obbligatoria di un percorso preparatorio dove ottenere adeguate conoscenze di base. Infine è basilare che siano previste lezioni pratiche in palestra e che la durata del corso sia di almeno 50 ore.

Quando si sceglie il corso per personal trainer occorre verificare quale sia l’offerta formativa nella propria città, facendo riferimento alle organizzazioni e alle scuole riconosciute dal CONI. In secondo luogo è bene controllare chi siano gli insegnanti e come sia strutturato il programma del corso. Infatti dovrebbe esserci almeno un medico tra il personale docente e sono maggiormente affidabili le soluzioni che prevedono lezioni di primo soccorso.

Inoltre si caratterizzano per un elevato livello qualitativo le scuole che ospitano all’interno delle proprie sedi una palestra completa di attrezzature nella quale svolgere la formazione. Un altro aspetto da considerare riguarda i risultati di placement. Questa informazione consente di valutare l’efficacia del corso quando lo si spende dal punto di vista lavorativo.

Diverse organizzazioni, come Fitnessway, mettono a disposizione degli utenti un’ampia gamma di proposte, tra le quali anche quelle relative ai corsi personal trainer a Torino. In questo modo si può andare incontro alle varie esigenze. Ad esempio possono essere previsti percorsi professionali avanzati per personal trainer o corsi di perfezionamento.