AnnunciAziende

AnnunciAziende

Info e annunci dal e sul mondo business

From the blog

elettricista

Elettricista a Roma: guida alla scelta

Quando parliamo di guasti all’impianto elettrico, ognuno di noi inizia a tremare dalla paura. Oltre alla pericolosità infatti, ciò che ci fa tremare è il costo dell’intervento di un elettricista che ripari il danno. Ad ogni modo l’elettricista non entra in gioco solamente in caso di guasti, ma può essere utile anche in caso di allaccio dell’impianto o piccoli lavori in casa.

L’elettricista è uno dei mestieri più antichi e per certi versi anche pericolosi. Infatti maneggiare materiale potenzialmente pericoloso rende assai difficile questo compito, e legittima anche il prezzo a volte alto della manodopera.

Infatti dietro al semplice allaccio degli impianti, esiste un mare di piccole attività che svolge per servire il cliente. Dalla semplice manutenzione e collaudo degli impianti, all’installazione dei dispositivi elettrici, l’elettricista è responsabile dell’intero sistema di illuminazione e della rete elettrica.

Anche nel caso in cui vogliamo installare un antifurto o un impianto anti-intrusione, dovremo comunque rivolgerci a questo professionista. Dobbiamo fare attenzione però, poiché molti si improvvisano pur non essendo idonei per esercitare questa attività.

Infatti la legge italiana prevede che per svolgere questo mestiere, si debba aver frequentato un corso professionale apposito. Oppure bisogna aver conseguito il diploma di perito elettrico. Solo chi è in possesso di uno di questi due requisiti può esercitare la professione.

Se stiamo cercando un elettricista bravo a Roma, non dobbiamo lasciarci prendere dal panico. Poiché è una grande città, esistono moltissimi professionisti diversi ai quali possiamo rivolgerci. Nello stesso tempo però, dobbiamo riconoscere chi sa effettivamente svolgere il mestiere.

Purtroppo non è possibile capire se una persona sia in grado di svolgere il lavoro di elettricista solamente dal titolo. L’abilitazione non ci dà informazioni circa la bravura del professionista. Perciò per scegliere un elettricista a Roma dovremo valutare altri fattori.

Generalmente il passaparola è il modo migliore per trovare un professionista, specie nel caso degli elettricisti o degli idraulici. Conviene quindi chiedere a qualche conoscente il contatto di un bravo elettricista, così da andare sul sicuro.

Nel caso in cui ciò non fosse possibile, possiamo comunque affidarci alla rete per cercare qualche contatto. Cerchiamo eventuali feedback o opinioni di chi ha già usufruito del servizio, tenendo presente che non sempre però tali recensioni corrispondono a realtà.

La trasparenza è ciò che dovremo tener presente come nostra esigenza primaria. L’elettricista deve farci un preventivo corretto e trasparente. Possiamo consultare ad esempio il portale Elettricista-Roma.me per farci un’idea.

La cosa migliore quando siamo alla ricerca di un elettricista, specie in una città come Roma, è sicuramente farci fare più preventivi. Dobbiamo confrontare attentamente le offerte tra loro, per avere un quadro completo della situazione.

Cerchiamo di lasciarci guidare dal nostro istinto, ma con moderazione. Non lasciamoci imbambolare da mille parole, poiché dobbiamo sempre tenere in mente che stiamo dando dei soldi ad un professionista che lavora per noi.

Valutiamo attentamente e con estrema precisione ogni singola proposta che ci arriva dai vari elettricisti, così da capire quale sia quella con il miglior rapporto qualità prezzo. Troppo spesso ci lasciamo prendere dalla voglia e dalla necessità di risparmiare, ma a volte è meglio spendere forse un po’ di più ma avere maggiori garanzie di buona riuscita del lavoro.

Riserviamoci quindi di contattare personalmente l’elettricista, per capire dalla conversazione chi abbiamo davanti. Scopriremo così con i nostri occhi se effettivamente la persona in questione è competente o meno, ma soprattutto se il tipo di prestazione che ci sta offrendo è effettivamente ciò che fa al caso nostro e ciò di cui abbiamo bisogno.