AnnunciAziende

AnnunciAziende

Info e annunci dal e sul mondo business

From the blog

quale-auto-acquistare

Acquistare una nuova auto, quale scegliere nel 2020

Scegliere una macchina nuova, in un mondo completamente cambiato dalla pandemia, non è affatto semplice. Anzi. Bisogna stare molto attenti perché, siamo sicuri, sarà molto difficile nel giro di breve tempo vedere le auto come siamo abituati a farlo. Che ci piaccia o no, molti aspetti muteranno. 

In primis, devi considerare i consumi. Più avanti si va e più le auto tenderanno a consumare di meno. E non stiamo parlando soltanto di aspetti legati al mero consumo economico. Ma anche dal punto di vista ambientale. Ormai bisogna metterselo in testa: qualsiasi scelta si faccia, deve tener conto dell’impatto che avrà verso il pianeta. Da anni si panna di macchine elettriche, anche se il loro sviluppo sembra che non stia procedendo a gonfie vele come si pensava. Magari avrà un’accelerazione in questi mesi. Però, al di là di tutto ciò, bisogna considerare che oltre alla benzina, c’è anche il metano e il gas. Molto più ecologici ed economici.

Considera anche la grandezza dell’auto. Su questo, è necessario un piccolo excursus. Sì, perché se un tempo la macchina grande voleva dire un segnale di potenza, oggi si bada molto alla praticità. Se abiti in una grande metropoli, dove è più semplice trovare il parcheggio che vincere un SuperEnalotto, allora prendere un SUV – giusto per citare una vettura grande a caso – è assolutamente deleterio e controproducente. Nel 2020, devi pensare anche a fattori che, prima, erano impensabili. Come, appunto, le dimensioni del veicolo. Più grande è, più puoi portare persone e bagagli. Più piccola è, meno persone puoi portare e meno problemi di parcheggio avrai. Qual è meglio? Dipende da te.

No, non abbiamo dimenticato i costi di manutenzione. Questi sono importantissimi. C’è una corrente di pensiero, assolutamente condivisibile, che dice come il prezzo ‘reale’ di una vettura non sia soltanto il prezzo d’acquisto ma anche il prezzo di manutenzione. Il vero costo della macchina non si limita solo al listino, ma deve comprendere tutti i costi accessori che ne derivano. Quali? L’assicurazione, la benzina, il bollo auto, il tagliando, la manutenzione. E sicuramente ne abbiamo dimenticato qualcuno. Tutti questi balzelli che fanno aumentare notevolmente la spesa annuale e che, quindi, sono un peso per il tuo portafoglio.

Tutti gli altri fattori come il colore, la potenza, la resistenza sono abbastanza accessori e, oseremo dire, secondari. Perché il colore è strettamente personale e non riguarda certamente la qualità del veicolo stesso. Certo, il bianco si sporcherà più facilmente e anche un granello di polvere può essere ben evidenziato. La potenza dipende molto dal tuo stile: se ti piace correre, allora guarda i cavalli. Altrimenti, pensa ad altro. La resistenza, invece, è un fattore molto aleatorio: anche per l’auto vale il discorso “dipende come la tratti”. Se ci presti cura, attenzione, e ogni tanto la porti a fare una visita di ricognizione ti durerà molto di più. Se, invece, la lascia al suo destino e cammini soltanto….significa che le stai accorciando notevolmente la vita e il tempo di durata.