AnnunciAziende

AnnunciAziende

Info e annunci dal e sul mondo business

From the blog

Migliori carte di credito per ragazzi

Che gli acquisti, soprattutto online, siano una prerogativa per tutti, compresi i ragazzi, ormai è un dato di fatto. E le banche, così come gli istituti di credito, lo hanno capito perfettamente, tanto da proporre delle offerte proprio per loro. Noi vediamo le migliori carte di credito per i ragazzi, a seconda dei costi e delle condizioni.
La prima è la Carta HYPE Start. Il primo vantaggio è che è dotata di un IBAN anche senza conto corrente. E, questo, è un aspetto molto importante considerando che per i ragazzi è quasi impossibile avere un conto corrente presso una banca. Le procedure di richiesta, tutte online, inoltre sono anche molto veloci e, quindi, non hai la possibilità di perdere molto tempo. Se magari qualcuno dovesse rubartela o dovessi perderla, nessun problema con gli acquisti fraudolenti. È prevista una modalità di rimborso. Ovviamente, compatibile sia su Apple Pay che su Google Pay, è possibile ricaricarla sia in contanti, sia mediante trasferimento di denaro da un’altra carta che via bonifico.
Non poteva mancare in questa lista la UniCreditCard Flexia Classic. In questo caso, puoi fare delle spese rimborsabili a saldo e prelevare in base a degli accordi con la banca. Disponibile anche la modalità di pagamento contactless. Il problema della sicurezza è molto sentito e, quindi, in caso di acquisti fraudolenti è prevista anche una modalità di imborso. Puoi acquistare anche con lo smartphone. ‘Gira’ sul circuito Mastercard e puoi prelevare fino a un massimo di 1000 euro. Il costo è inferiore ai 10€ al mese: si tratta, infatti, di un importo complessivo annuale di 90€.
La terza e ultima carta di credito che ti presentiamo è la N26. Anche questa, così come la UniCredit Card Flexia Classic, ha come circuito di preferenza MasterCard. Il canone annuale è pari a zero euro per sempre e prevede un limite di spesa molto alto: 5000€ euro al giorno. Il limite di prelievo, invece, è pari alla metà: 2500€. Funziona anche in modalità contactless ed è compatibile con Apple Pay e Google Pay. L’app da cui viene gestita è perfettamente navigabile e non presenta alcun tipo di problema.
Come puoi vedere, quindi, le possibilità di scelta per i ragazzi sono davvero ampie. Sono, infatti, un target molto importante per le banche che non vogliono privarsi di una fetta di consumatori ‘nativi digitali’, che spendono tanto sul web e senza contanti.